Recensione dell’olio di CBD: quanto è efficace per le malattie neurologiche?

0
45

This post is also available in: English Français Deutsch Español

Un’introduzione agli oli di CBD

Cos’è l’olio di CBD? Potresti aver sentito parlare di cannabidiolo (CBD) su Internet o su altri media. Rappresenta un trattamento efficace per una varietà di condizioni. dall’ansia alla sclerosi multipla. CBD Oil Recensioni alta pressione sanguigna. E il cancro. Molte persone hanno domande sugli oli CBD ampiamente popolari che i clienti possono acquistare online, di solito senza una licenza di cannabis medica. È importante notare che il CBD derivato dalla canapa non è marijuana medica e quindi non induce gli sballi associati al fumo di marijuana.

La canapa è una pianta della stessa famiglia della marijuana. A differenza della marijuana, contiene pochissimo THC chimico psichedelico e livelli molto alti di cannabidiolo.

Sia la canapa che la marijuana sono varietà della famiglia di piante della cannabis Sativa, ed entrambe contengono le sostanze chimiche CBD e tetraidrocannabinolo (THC). Tuttavia, la marijuana contiene pochissimo CBD e livelli di THC molto alti, un ingrediente di cannabis che dà agli utenti un alto. D’altra parte, l’estratto di canapa coltivata è ricco di CBD e molto meno di THC. È improbabile che l’olio di CBD venga visualizzato in un test antidroga poiché questi test analizzano il THC.

Pertanto, il CBD non induce gli effetti psicoattivi della marijuana. Nel 2017 l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha concluso che il CBD non è tossico e non crea dipendenza. E anche consigliato a causa della bassa probabilità di abuso di sostanze. Il CBD non dovrebbe prendere in considerazione un farmaco programmato. Mentre sempre più stati allentano le loro misure CBD, il governo federale degli Stati Uniti ha iniziato a formulare raccomandazioni.

Per i migliori risultati

L’olio di CBD è uno dei migliori prodotti CBD papulari. La canapa agricola cresce attraverso un processo ad alta intensità di manodopera diverso dalla canapa industriale, che produce semi di canapa. Un folle olio e da CBD estratta direttamente dalla pianta di cannabis e poi diluita con oli vettore come olio di cocco e olio MCT. L’isolato di CBD modificato può ingerire. CBD Oil Reviews applicato localmente o inalato come CBD Oil Vapors o CBD Vape Oil, così come viene commercializzato. Va notato che non tutti i prodotti CBD possono essere somministrati in tutti e tre i modi. Ad esempio, alcuni oli di CBD sono troppo viscosi per evaporare, mentre altri sono esplicitamente formulati per lo svapo e non dovrebbero essere autorizzati a entrare.

Il consenso è che l’olio di CBD ha una durata media di 14-24 mesi, a seconda di quanto bene viene conservato. Per ottenere i migliori risultati, gli acquirenti dovrebbero tenere l’olio di CBD lontano da fonti di calore e luce ed evitare l’esposizione all’aria.

Il CBD è legale?

Non è facile. Tecnicamente, il Farm Bill del 2018 ha legalizzato la coltivazione della canapa e declassificato la cannabis CBD come sostanza controllata da Schedule I. Sebbene un senso non debba contenere THC, deve contenere meno dello 0,3% di THC. Tuttavia, i prodotti contenenti qualsiasi quantità di cannabis continuano a essere valutati dalla Food and Drug Administration (FDA) ai sensi del Food, Drug, and Cosmetic Act (FD&C Act).

L’olio di CBD viene estratto dalle piante di cannabis e diluito con oli vettore. È considerato sicuro e non causa effetti psichedelici.

Ciò significa che qualsiasi olio di CBD disponibile in commercio derivato dalla pianta di canapa e contenente indicazioni terapeutiche deve essere approvato dalla Food and Drug Administration (FDA). Alcuni produttori stanno aggirando questa regola vendendo prodotti a base di CBD come integratori alimentari esenti dalle normative sul dosaggio e sulla purezza e la FDA non ha valutato le loro affermazioni. Questa lacuna significa che l’efficacia e la sicurezza di questi prodotti non possono essere pienamente valutate. Uno dei problemi di sicurezza più comuni degli oli di CBD è la presenza involontaria di metalli pesanti e pesticidi … Questi inquinanti possono causare mal di testa, dolori muscolari e altri disturbi che sono in conflitto con i benefici per la salute dell’olio di CBD. Senza una valutazione della FDA, la maggior parte dei prodotti petroliferi CBD non sono progettati per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia.

Senza affermazioni terapeutiche, il CBD può essere venduto senza l’approvazione della FDA. Tuttavia, acquirenti e venditori devono comunque rispettare le normative statali e locali. Mentre i prodotti CBD possono tecnicamente essere acquistati in tutti i 50 stati, alcuni stati hanno regole più severe. Restrizioni rispetto ad altri. Le leggi riguardanti il ​​CBD, la sua legalità e il corretto utilizzo stanno cambiando rapidamente. Al momento non c’è consenso tra gli stati. Pertanto, i potenziali consumatori dovrebbero verificare con le leggi locali per limitare ciò che conta come consumo legale di CBD.

La scienza alla base del CBD come terapia

Il corpo umano contiene un sistema endocannabinoide costituito da neurotrasmettitori naturali chiamati endocannabinoidi e recettori dei cannabinoidi e proteine ​​del recettore dei cannabinoidi. Il CBD agisce legandosi ai recettori dei cannabinoidi, influenzando così l’attività dei recettori del sistema endocannabinoide.

Un aspetto del CBD ben studiato è la sua capacità di legarsi al recettore CB1 dei cannabinoidi nel sistema nervoso centrale. Questo è lo stesso recettore che il THC si lega per creare effetti. Mentre il THC attiva la segnalazione CB1, il CBD sembra attenuarla. Questo meccanismo opposto è il motivo per cui gli effetti psichedelici sono praticamente assenti quando si usa il CBD. Olio di CBD per cani Il CBD si lega anche ad altri recettori, rendendolo un trattamento potenzialmente utile per una serie di malattie legate al cervello.

Gli effetti collaterali dell’olio di CBD sono minimi. Gli effetti collaterali più comuni dell’olio di CBD includono nausea, affaticamento e irritabilità. Il problema più significativo è che il CBD può interferire con il modo in cui il corpo elabora determinati farmaci, prescrizioni e integratori alimentari da banco. A causa di questo rischio, i clienti dovrebbero consultare un medico prima di iniziare a utilizzare gli oli di CBD. Un medico dovrebbe essere consultato prima di usare una condizione medica grave o di assumere farmaci da prescrizione.

Oli di CBD per l’epilessia: approvati dalla FDA

Sebbene l’olio di CBD sia standard in diverse condizioni, è stato approvato dalla FDA solo per il trattamento di alcune condizioni di epilessia. Le persone usano la pianta di cannabis per curare l’epilessia sin dal diciannovesimo secolo. Come agente terapeutico, l’olio di CBD ha finalmente ricevuto l’approvazione del farmaco. Epidiolex, l’unica prescrizione di CBD approvata dalla FDA.

Epidiolex è usato per trattare le convulsioni associate alla sindrome di Lennox-Gastaut (LGS) e alla sindrome di Dravet. Più di 500 pazienti hanno preso parte a tre rigorosi studi clinici prima dell’approvazione della FDA e la maggior parte dei pazienti ha continuato a prendere Epidiolex anche dopo il completamento dei test. L’effetto antiepilettico del CBD sembra essere dovuto al legame del CBD alla proteina GPR55, che può indurre convulsioni in condizioni normali.

L’olio di CBD è stato testato su cellule e in studi preclinici per trattare una serie di condizioni oltre all’epilessia. I risultati dei test di laboratorio più promettenti sono associati a psicosi, ansia e dolore. Mentre la ricerca è in corso, nessun altro farmaco al CBD è stato ancora testato a fondo come Epidiolex.

Oli di CBD per psicosi, ansia e dolore

Studi clinici su piccola scala dimostrano che il CBD può essere efficace nel trattamento della psicosi, in particolare della schizofrenia. Nel 2012, un team di scienziati ha confrontato il CBD come trattamento con la terapia standard con amisulpride. Nella maggior parte dei casi, il CBD ha funzionato bene o meglio dell’amisulpride nel combattere i sintomi della schizofrenia. Il CBD può essere collegato a livelli aumentati di anandamide, un cannabinoide prodotto dall’organismo che può proteggere dalla psicosi.

Nelle persone ansiose, i livelli di serotonina nel cervello possono essere inferiori alla media, il che può causare depressione in molte persone. La maggior parte della ricerca disponibile sull’ansia è stata limitata ai modelli animali e sono necessarie ulteriori ricerche sugli esseri umani. Tuttavia, alcune forme di preoccupazione sembrano rispondere bene all’olio di CBD e ad altri prodotti a base di CBD. Le persone che soffrono di Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD) hanno trovato sollievo da sintomi come incubi e richiami di memoria quando assumono olio di CBD.

L’olio di CBD per il dolore sta diventando sempre più popolare tra le persone con dolore cronico. Il CBD, tuttavia, riduce il dolore, l’infiammazione e il disagio generale. È un’alternativa interessante agli oppioidi, che può creare dipendenza e causare effetti collaterali a breve e lungo termine. Il legame del CBD a vari recettori endocannabinoidi contribuisce agli effetti antinfiammatori e antidolorifici dell’olio di CBD.

Sebbene sia stato condotto un certo grado di ricerca sul dolore associato a malattie che vanno dal cancro, all’emicrania e all’artrite, sono necessari ulteriori studi sull’uomo per confermare come e in che misura l’olio di CBD può alleviare il dolore. La linea di fondo è che mentre ci sono molte promesse sperimentali e aneddotiche sul ruolo del CBD nella gestione del dolore per il corpo e la mente, sono necessarie ulteriori prove prima che più prodotti CBD siano approvati come agenti terapeutici.

Influenza della genetica

Molte delle condizioni trattate dagli oli di CBD sono genetiche. Comprendendo la genetica di cose come la suscettibilità al dolore e all’ansia, i clienti possono prendere decisioni più informate quando scelgono gli integratori di CBD.

Poiché l’ansia e la depressione sono associate a bassi livelli di serotonina, vengono spesso trattate con inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), con l’olio di CBD che diventa un’alternativa popolare. Recensioni sull’olio di CBD Un numero crescente di ricerche dimostra che i disturbi neurologici come l’ansia e la depressione hanno una base genetica. Con la Nebula Research Library, i clienti hanno accesso alle ultime ricerche.

Ad esempio, uno studio di associazione su tutto il genoma del 2019 ha identificato diverse varianti genetiche associate a vari disturbi di ansia o stress. La coorte comprendeva 12.000 persone con diagnosi di questo disturbo e più di 19.000 persone del gruppo di controllo. Recensioni dell’olio di CBD Un altro studio di associazione a livello di genoma nel 2018 si è occupato del disturbo depressivo maggiore (MDD). Questo studio ha trovato un collegamento tra più di 400.000 persone di discendenza europea e diverse varianti genetiche espresse nelle aree del cervello note per svolgere un ruolo nella depressione.

Il dolore cronico è un’altra area in cui le persone affermano di vedere i benefici dell’olio di CBD. Il dolore causato da disturbi medici può fortemente influenzare i geni. I potenziali clienti dell’olio di CBD potrebbero voler comprendere i loro rischi di malattie legate all’infiammazione come l’artrite.

Integratori contenenti CBD

Le varianti genetiche possono condividere, comprese le proteine ​​infiammatorie. Utilizzando la Nebula Genomics Research Library, i clienti possono esaminare il proprio genoma in quanto si associa a rischi per determinate condizioni, tra cui artrite reumatoide, artrosi ed emicrania. Capsule di olio di CBD Olio di CBD per la riduzione dell’ansia si basa sull’aumento dei bassi livelli di serotonina. Altri potrebbero interessarsi a capire in che modo la genetica influisce sulle prestazioni atletiche, il che può fornire informazioni sulla probabilità di futuri infortuni e dolore.

Poiché il CBD è una sostanza, i potenziali clienti spesso sono interessati a come interagisce con il corpo. Alcuni avidi consumatori di cannabis (di solito quelli che consumano THC dalla marijuana piuttosto che dall’olio di CBD) diventano dipendenti e sviluppano il disturbo da uso di cannabis (CUD). Recenti studi di associazione sull’intero genoma hanno identificato varianti genetiche associate allo sviluppo di CUD. Recensioni sull’olio di CBD Gli individui con questi fattori di rischio potrebbero voler esaminare la terapia se stanno attualmente assumendo prodotti a base di cannabis. L’olio di CBD può aiutare le persone con CUD a liberarsi da una sostanza psichedelica.

Revisione delle opzioni per l’acquisto di olio di CBD

Dove acquistare l’olio di CBD? L’acquisto e la vendita di oli di CBD è soggetto a varie restrizioni che variano da stato a stato. Recensioni sull’olio di CBD I clienti dovrebbero verificare i requisiti del luogo in cui vivono prima di acquistare i prodotti CBD. Alcune aree richiedono ricette.

Se il CBD è legale, i clienti hanno spesso un’ampia scelta di acquistare olio di CBD online o presso cliniche e dispensari specializzati in cannabis.

Acquisto di olio di CBD online

A causa della diffusa disponibilità di oli di CBD su Internet, diversi elenchi disponibili pubblicamente affermano di indirizzare gli utenti ai migliori oli di CBD. Le aziende con tali elenchi includono Discover Magazine, Forbes e Health.com. Molti elenchi elencano gli oli per il trattamento di condizioni specifiche, come dolore e ansia.

Tipi di olio di CBD disponibili

Una varietà di oli di CBD viene spesso offerta agli acquirenti quando accedono al sito web. I prodotti molto spesso variano nel gusto e nel dosaggio del CBD. Aromi di olio generalmente a base di frutta o menta. Ma anche aromi naturali o oli non aromatizzati tipici.

La gamma di dosaggi di CBD disponibili sottolinea la natura deregolamentata dei prodotti CBD. Molto spesso, le dosi singole vanno da 250 a 1500 mg. Tuttavia, alcune aziende offrono porzioni che vanno da 7,5 mg a 7500 mg a dosi elevate.

Quando si tratta di prezzi, l’olio di CBD spesso varia da $ 100 a $ 400 per bottiglia. Di solito, il prezzo dipende dalla dose. I dosaggi di Fab CBD vanno da 300 mg a 2.400 mg. Recensioni di olio di CBD Essendo una delle aziende più convenienti, le loro tariffe vanno da $ 39 a $ 129 per una bottiglia da 30 ml. D’altra parte, cbdMD vende i prodotti per $ 399,99 per una fiala da 7500 mg (30 ml).

Famose compagnie petrolifere di CBD

La rete di Charlotte

Charlotte’s Web è una rinomata compagnia petrolifera CBD con un forte background e prodotti ben noti.

Charlotte CBD Oil Network è una delle migliori aziende papulari di CBD. Charlotte Figi, la bambina di sei anni da cui prende il nome l’azienda. Il recupero da convulsioni con CBD. Oltre agli oli, Charlotte’s Web vende caramelle gommose al CBD e creme per uso topico. Il loro olio di CBD puro varia da $ 25 per 1 ml di 17 mg a $ 119 per 1 ml di 60 mg.

Inoltre olio di CBD

Inoltre, CBD Oil è un’altra azienda di CBD nota per la sua massima qualità e valore in tutta la sua gamma di prodotti. Sono anche appassionati di educazione sulla cannabis e offrono molti video e articoli educativi sul loro sito web. Forniscono una gamma di diversi prodotti CBD, inclusi balsami, caramelle gommose e palline. Le loro gocce sono in vendita al dettaglio per $ 67,95 per 2 once di 500 mg.

Inoltre, l’olio di CBD inizia con un estratto di olio di CBD a spettro completo proveniente da CO.2 , un processo di estrazione contenente CBD e cannabinoidi minori e terpeni. Vendono opzioni CBD complete o ad ampio spettro. I loro prodotti contengono anche acidi grassi, di cui il corpo umano ha bisogno per produrre endocannabinoidi naturali. Alcuni di questi ingredienti aggiuntivi possono contribuire al cosiddetto effetto entourage. Questo effetto crede nella massimizzazione dell’impatto del CBD combinandolo con altre parti della pianta di cannabis. Inoltre, CBD Pain Cream CBD Oil Reviews CBD Oil spende soldi per la sua ricerca. E i suoi prodotti vengono testati in laboratori di terze parti. Tutti questi fattori contribuiscono alla reputazione di Plus CBD Oil come rispettabile azienda di CBD.

Olio di CBD su Amazon

I clienti non possono acquistare olio di CBD su Amazon. Il gigante del commercio online ha vietato in modo definitivo la vendita di prodotti CBD sul suo sito Web, molto probabilmente a causa della legalità inferiore agli standard del prodotto.

Nella sezione Farmaci e forniture, la Politica del venditore di Amazon vieta la vendita di qualsiasi prodotto contenente CBD:

“L’elenco di prodotti contenenti cannabidiolo (CBD) proibisce, inclusi ma non limitati a spettro completo, olio di canapa, olio di canapa ricco, prodotti che LegitScript ha identificato come contenenti CBD.”

L’olio di CBD non è disponibile su Amazon.com. Durante la ricerca, i clienti indirizzano all’olio di canapa, che non ha le stesse proprietà del CBD.

Se cerchi “olio di CBD” su Amazon, molto probabilmente vedrai risultati per “olio di canapa” o “olio di semi di canapa”, che sono simili ai prodotti CBD e affermano persino di dare gli stessi risultati dell’olio di CBD (trattamento di problemi di salute come dolore, ansia, ecc.). Qual è la differenza tra olio di CBD e olio di canapa? Nella maggior parte dei casi, l’olio di semi di canapa contiene pochissimo o nessun CBD. L’olio di semi di canapa ha i suoi benefici: è nutriente e spesso fa bene alla pelle. Tuttavia, questi prodotti non contengono le proprietà antinfiammatorie o antidolorifiche del CBD.

READ  Olio di CBD per il dolore: quando e come usarlo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here