Tutto ciò che devi sapere sull’olio di CBD

0
12

This post is also available in: English Français Deutsch Español

Qui stiamo parlando del miglior olio di CBD. Ti stai chiedendo di sapere del CBD? Sei nel posto giusto. In questo post, ti forniremo la guida definitiva sull’olio di CBD. Ecco le informazioni di cui hai bisogno per lanciare uno stile di vita infuso di CBD.

Quindi, iniziamo con le basi!

Indice dei contenuti

Panoramica:

  • CBD (abbreviazione di cannabidiolo): un composto a base vegetale noto per i suoi effetti calmanti. Il CBD o cannabidiolo viene estratto dalla canapa e dalle piante di cannabis
  • Cannabis: un tipo di pianta di cannabis, che ha lo 0,3% o più del composto psicoattivo THC (tetraidrocannabinolo)
  • Canapa: un tipo di pianta di cannabis, che ha lo 0,3% o meno del composto psicoattivo THC (tetraidrocannabinolo)
  • THC (abbreviazione di tetraidrocannabinolo): è un composto a base vegetale noto per le sue proprietà psicoattive. Estratti di THC dalle piante di cannabis
  • Marijuana: si dice che un pezzo della pianta di cannabis essiccata abbia un alto livello di THC (tetraidrocannabinolo)
  • Psicoattivo: sono le sostanze che influenzano la mente, il processo mentale o il comportamento
  • Cannabinoidi: questi sono composti chimici biologicamente attivi che si trovano nelle piante di cannabis
  • Sistema endocannabinoide: un sofisticato sistema di segnalazione molecolare presente in tutti i vertebrati che, tra l’altro, è il sistema che ci permette di sentire gli effetti dei cannabinoidi
  • Certificati di analisi (COA): il documento mostra tutti i modi in cui un prodotto soddisfa un elenco di specifiche. In genere, viene creato da laboratori di terze parti senza alcuna associazione con il produttore del prodotto, così come per garantire l’accuratezza delle affermazioni di marketing.
  • Misurabile: è verificabile. Dipende dall’evidenza empirica, inclusi numeri e dati.
  • Aneddotico: non verificabile. Dipende da rapporti personali, opinioni e osservazioni.

Cos’è il CBD?

In parole semplici, il CBD è un composto a base vegetale noto per i suoi effetti calmanti. Il CBD è una forma abbreviata di cannabidiolo e si dice che sia un composto chimico della pianta di Cannabis Sativa che è anche chiamata marijuana o canapa.

Il CBD è naturale al 100% e ampiamente utilizzato in prodotti come oli e alimenti per rilassarsi e calmarsi. Quando si parla di cannabis nel contesto del CBD, abbiamo appena menzionato una pianta contenente oltre 400 composti di cannabinoidi. Senza dubbio, alcuni cannabinoidi come il tetraidrocannabinolo o il THC sono psicoattivi e influenzano i tuoi processi mentali. Tuttavia, ci sono molti cannabinoidi come il CBD, che non sono psicoattivi. Cos’è il cannabidiolo

Per cosa sta il CBD?

La risposta breve è che il CBD sta per cannabidiolo. Il termine CBD aiuta a risparmiarci il tentativo di dire e scrivere il cannabidiolo più e più volte.

La maggior parte dei cannabinoidi ha quasi gli stessi nomi; questo ti fa raccontare della quota di cannabis la loro pianta madre.

  • Acido cannabidiolico (CBDA)
  • Cannabinolo (CBN)
  • Cannabigerolo (CBG)

L’olio di CBD ti fa sballare?

La risposta semplice o diretta è “No”: il CBD non ti fa sballare!

Il CBD è un composto completamente diverso dal tetraidrocannabinolo e i suoi effetti sono piuttosto complessi. Non produce uno “sballo” o cambia lo stato d’animo di una persona in quanto non è psicoattivo. Ma ricorda che il CBD influenza il corpo a utilizzare i propri endocannabinoidi in modo più efficace.

Secondo uno studio pubblicato su Neurotherapeutics, il CBD stesso fa ben poco per l’ECS. Piuttosto che, il CBD attiva o attiva o inibisce altri composti nel sistema endocannabinoide.

Ad esempio, il CBD è qualcosa che impedisce al corpo di assorbire l’anandamide. L’anandamide è un composto associato alla regolazione del dolore. Quindi, l’aumento dei livelli di anandamide nel sangue può ridurre la quantità di dolore che una persona prova.

Inoltre, il CBD può limitare l’infiammazione nel cervello e nel sistema nervoso che può giovare alle persone che soffrono di dolore, insonnia e alcune risposte del sistema immunitario.

THC contro CBD:

Quindi, THC e CBD Oil sono due composti diversi. E si dice che il THC sia psicoattivo, il che influisce sui tuoi processi mentali (ti fa sballare). E il CBD non è psicoattivo.

L’olio di CBD e il THC sono come fratelli poiché entrambi hanno molto in comune e hanno diverse differenze fondamentali.

Cannabinoidi diversi, THC e CBD, estratti entrambi dalla stessa pianta madre, ma interagiscono nel tuo corpo in modi diversi, in particolare nel sistema endocannabinoide del tuo corpo.

THC e CBD condividono una struttura molecolare, ma entrambi hanno una diversa disposizione degli atomi. Questa semplice differenza di disposizione atomica spiega perché questi composti interagiscono con i tuoi recettori endocannabinoidi in modi diversi – e anche perché il CBD non ti fa sballare mentre il THC lo fa.

Quanto tempo rimane il CBD nel tuo sistema?

In parole semplici, il CBD può rimanere nel sistema di un individuo medio per un massimo di 5 giorni. Tuttavia, il periodo di tempo in cui il CBD rimane nel sistema di una persona varia, a seconda di vari fattori che includono il dosaggio, la forma del CBD, il peso della persona e altro ancora.

Se c’è qualche possibilità che potresti dover fare un test antidroga, allora ovviamente ti chiederai di sapere per quanto tempo il CBD rimane nel tuo sistema. (Ma per la cronaca, se il CBD che hai è costituito da THC o CBN, allora devi stare bene, anche se il CBD è ancora nel tuo sistema.)

Gli studi hanno riportato che la durata della vita del CBD nel corpo ha rilevato che, in generale, il composto può rimanere nel sangue per circa 5 giorni. Altri studi descrivono che il CBD potrebbe rimanere nelle urine solo per 24 ore.

Quali farmaci non dovrebbero essere assunti con il CBD?

Ricorda che molti farmaci potrebbero interagire con il CBD ed è importante consultare il tuo medico prima di mescolare il CBD con i farmaci, compresi i farmaci da banco.

Nel grande schema delle cose, gli esperti hanno scalfito la superficie della ricerca sul CBD, insieme a indagini ed esperimenti. Ecco perché è difficile trovare una risposta semplice su quali farmaci non dovresti mescolare con il CBD.

Gli esperti sanno che le persone usano lo stesso set di enzimi per metabolizzare il CBD per metabolizzare la maggior parte dei farmaci disponibili nel negozio. Significa che c’è una possibilità che l’olio di CBD possa interagire con la maggior parte dei farmaci.

Tieni presente che ciò non significa che le interazioni sarebbero catastrofiche, evidenti o addirittura significative. Tuttavia, c’è un’alta probabilità che il CBD e il tuo farmaco possano interagire e persino alterare gli effetti desiderati l’uno dell’altro, il che porta a risultati diversi nel tuo corpo.

Tuttavia, ci vorrà del tempo prima che gli esperti forniscano una risposta più reale o diretta a questa domanda. Ma, per ora, dovresti consultare il tuo medico o il farmacista prima di mescolare il CBD con qualsiasi farmaco.

Calcolatore del dosaggio di CBD:

Se stai provando l’olio di CBD per la prima volta, probabilmente non sai quanto prenderne. Ricorda che tutti i prodotti che trovi hanno concentrazioni molto diverse, quindi sembra una sfida scoraggiante anche solo indovinare quale potrebbe essere una dose standard. Benefici del CBD

Non preoccuparti; puoi provare il miglior calcolatore di dosaggio dell’olio di CBD per trovare il tuo dosaggio di CBD ideale.

Devi solo inserire alcuni parametri e il calcolatore del dosaggio del CBD consiglia un dosaggio. La calcolatrice calcola le risposte sui loro pool di dati utente auto-segnalati. Ma, prima di tenere conto di tali raccomandazioni, dovresti consultare il tuo MEDICAL PRO!

Scopri di più sull’olio di CBD:

Cos’è l’olio di CBD?

In termini semplici, l’olio di CBD è il composto di CBD infuso in un olio vettore. Tecnicamente, il CBD è un composto, un cannabinoide non psicoattivo che aiuta a reagire con i recettori nel nostro corpo per produrre un effetto calmante.

Sì, i prodotti a base di olio di CBD imitano il materiale vegetale naturalmente oleoso da cui vengono estratti! Le parti ricche di CBD della pianta di cannabis che sono naturalmente resinose e oleose. Quindi, quando le persone estraggono il CBD da questi pezzi, ciò che ottengono è già denso e oleoso. Il CBD è preparato per le infusioni in altri oli vettore.

Quindi, ti piace il tuo olio di CBD e significa che ti stai godendo il CBD vicino al suo stato naturale.

Lo sapevate! Olio di CBD

Il CBD che estrae per produrre oli e altri prodotti proverrà dai tricomi. Alcuni esperti hanno definito i tricomi “peli vegetali” a causa della loro forte struttura di crescita e della capacità di trattenere i metaboliti.

L’estrazione del solvente CBD dai tricomi varierà nella potenza del CBD; tutto dipende dalla presenza di CBD nei tricomi e anche dal metodo utilizzato per estrarre il CBD dai tricomi.

Effetti dell’olio di CBD:

Una vasta gamma di persone segnala una vasta gamma di effetti quando assumono CBD. Come già accennato in precedenza, il CBD non ti fa sballare come il THC, quindi cosa fa il CBD? Quali sono i principali effetti che attraggono gli individui verso questo composto alla moda?

Prima di saperlo, raggruppiamo i tipi di benefici del CBD in due categorie.

Effetti misurabili dell’olio di CBD

I risultati di questi effetti sono stati studiati, quantificati e persino corroborati da molteplici studi e sperimentazioni controllate. In effetti, tali effetti coinvolgono fattori misurabili che includono il numero di crisi epilettiche o le letture della pressione sanguigna.

Alcuni effetti misurabili del CBD includono:

  • Diminuzione del rischio di malattie cardiache
  • Gestione delle crisi

Effetti aneddotici:

I risultati degli effetti aneddotici sono stati segnalati da diverse persone che usano il CBD, ma non hanno menzionato un componente misurabile, o addirittura hanno detto che non poteva essere semplicemente misurato. Ad esempio, una riduzione del dolore è un vantaggio aneddotico poiché non si dispone di una misurazione universalmente accettata per il dolore e il dolore è soggettivo. Tuttavia, vive negli “occhi di chi guarda”, per così dire.

Alcuni effetti aneddotici del CBD includono:

  • Diminuzione dell’ansia.
  • Sintomi di astinenza da dipendenza attenuati
  • Diminuzione del dolore

Benefici dell’olio di CBD:

Gli studi hanno riportato che il CBD è promettente per una varietà di problemi di salute.

Le persone che hanno usato il CBD hanno riportato ampi benefici. Tuttavia, ci sono molti benefici ed effetti che potrebbero essere considerati soggettivi. Inoltre, questi vantaggi sono accompagnati da prove aneddotiche, che potrebbero essere estremamente convincenti per un individuo che cerca di ottenere benefici simili.

Questi sono i campioni di alcuni potenziali benefici del CBD:

  • Gestione del dolore – Studi ottimistici hanno mostrato che i ratti che assumevano cannabidiolo o CBD avevano una ridotta attività nelle regioni del cervello associate al dolore.
  • Riduzione dell’ansia e della depressione: uno studio ha riferito che il CBD potrebbe ridurre l’ansia negli esseri umani che si preparano a parlare pubblicamente. Gli studi sugli animali hanno rivelato effetti simili agli antidepressivi.
  • Gestione degli effetti collaterali della chemioterapia – Il cannabidiolo aiuta a ridurre la nausea indotta dalla chemioterapia.
  • Schiarimento della pelle – Uno studio-test di laboratorio ha riferito che il CBD potrebbe aiutare a bloccare la produzione di oli per la pelle in eccesso e persino la risposta infiammatoria, che porta all’acne
  • Gestione delle crisi – Il CBD è qualcosa che aiuta a ridurre le crisi epilettiche.
  • Salute del cuore – Diversi soggetti di studio hanno visto una diminuzione della pressione sanguigna durante l’assunzione di CBD, e anche il CBD sembrava essere in grado di ridurre l’infiammazione e la morte cellulare in individui che avevano già ceduto a malattie cardiache

A cosa serve l’olio di CBD?

La risposta breve è la riduzione delle crisi. Senza dubbio, il CBD è potenzialmente buono per molte cose, ma la riduzione delle convulsioni è il più noto beneficio del CBD supportato dalla ricerca.

Gli individui hanno riportato aneddoticamente una varietà di benefici del CBD. Tuttavia, quando si tratta di benefici su cui la maggior parte degli operatori sanitari concorda dispone di prove misurabili sufficienti, la riduzione delle crisi epilettiche prende la torta.

Inoltre, la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha trovato le prove per le capacità di riduzione delle crisi del CBD abbastanza convincenti da perseguire.

L’esperto della FDA ha trovato prove sufficienti per approvare un trattamento a base di CBD per l’epilessia. Tuttavia, questa particolare approvazione è passata alla storia come la prima accettazione da parte della FDA di un farmaco a base di cannabis.

L’olio di CBD è legale?

In questo paragrafo, il cannabidiolo o il CBD dalla canapa industrializzata è legale a livello federale. Tuttavia, se i produttori affermano di “benefici terapeutici”, il prodotto CBD potrebbe essere regolamentato, il che significa che un produttore potrebbe vendere e commercializzare CBD legale in un modo che si dice sia illegale.

Per rendere le cose più complicate, la fonte di CBD fa la differenza quando si tratta di regolamenti.

  • La canapa industrializzata è legale a livello federale.
  • La cannabis è illegale a livello federale.
  • Il CBD può estrarre sia dalle piante di cannabis che dalle piante di canapa
  • Quindi, se vivi in ​​uno stato in cui la marijuana ricreativa è legalizzata, probabilmente sei in chiaro, qualunque cosa accada
  • E, se vivi in ​​uno stato che non consente la marijuana e se ti capita di acquistare la fonte di CBD dalla cannabis anziché dalla canapa, potresti incorrere nei guai.
  • Infine, devi conoscere le normative sulla canapa e sulla cannabis del tuo stato. Quindi, non dare per scontato che la tua capacità di acquistare un CBD significhi che è legale.

Effetti collaterali dell’olio di CBD:

Questi sono alcuni effetti collaterali del CBD che sono stati segnalati finora. Tuttavia, questi sono tutti effetti collaterali che alcuni individui hanno sperimentato. Ma ricorda che non vi è alcuna garanzia che sentirai nessuno degli effetti menzionati o che non sarai incline a effetti che non sono in questo elenco.

Effetti collaterali comuni a breve termine:

  • Bocca asciutta
  • Vertigini
  • Sonnolenza
  • Nausea
  • Ansia

Effetti comuni a lungo termine:

  • Problemi dentali – Questo problema si riferisce agli effetti collaterali a breve termine della bocca secca. Ricorda che l’umidità protegge i denti e le gengive e la bocca secca rende le persone più suscettibili alle carie e ai problemi gengivali.
  • Aumento degli enzimi epatici: resta da vedere se questo effetto si risolve in un netto negativo o in un netto positivo

Olio di CBD contro olio di canapa

Porta via:

Se hai deciso di consumare CBD, devi leggere le etichette di tutti i prodotti che acquisti. Inoltre, i prodotti chiamati “Olio di CBD” e i prodotti chiamati “olio di canapa” potrebbero essere quasi gli stessi per quanto riguarda il contenuto di CBD. – Ma, inoltre, possono essere radicalmente diversi a seconda dei componenti vegetali, delle fonti vegetali e persino del modo in cui sono stati estratti.

Continuare a leggere:

Di solito, i consumatori si confondono con termini come “CBD”, “canapa” e “marijuana”. In effetti, tutti questi termini hanno molteplici significati e possono essere usati in modi popolari ma errati che non fanno che aumentare la confusione.

Tuttavia, la radice della questione risiede nelle fonti vegetali. In effetti, il CBD si trova sia nelle piante di cannabis che nelle piante di canapa. Sì, si dice che la cannabis e la canapa siano gemelli identici nel mondo vegetale poiché hanno un aspetto e un odore quasi identici. Questo è il motivo per cui sono difficili da distinguere per gli individui.

Tuttavia, gli esperti ritengono che le piante di cannabis con lo 0,3% o meno di THC siano canapa. E si dice che le piante di cannabis con più dello 0,3% di THC siano marijuana.

Quindi, cosa significa questo per i prodotti CBD? Bene, ecco un piccolo cheat sheet, basato sulle informazioni di Medical Today:

  • Olio di CBD = steli, foglie e fiori di cannabis o canapa. Sì, l’olio di CBD includerà sempre il CBD (ovviamente)
  • Olio di canapa o olio di semi di canapa = semi di cannabis o canapa. Tuttavia, questi prodotti possono contenere o meno CBD.

Olio di CBD con THC:

Nei luoghi in cui la marijuana ricreativa è legale, i consumatori possono godere di olio di CBD e prodotti caricati con una certa percentuale di THC se desiderano uno sballo leggero senza alcuni degli effetti negativi del THC.

Sì, Leafly ha i requisiti necessari per chiunque speri di fondere il proprio CBD con un po ‘di THC.

Tieni presente che la ripartizione di base delle combinazioni di CBD e THC può essere riassunta in tre “configurazioni” di base.

  • Alto THC e basso CBD – E Leafly dice che i prodotti che sono caricati con il 10-30% di THC e hanno solo un po ‘di CBD rientrano in questa categoria
  • Una quantità equilibrata di THC e CBD – Quindi, Leafly afferma che i prodotti caricati con il 5-15% di THC e CBD rientrano in questa categoria.
  • Alto CBD e basso THC – Leafly afferma che i prodotti caricati con il 5-20% di CBD e il 5% o meno di THC rientrano in questa categoria.

Gli studi hanno riportato che i prodotti ad alto contenuto di CBD funzionano meglio per le persone che non vogliono ottenere l’elevato euforico THC fornito o quelli con una particolare sensibilità al THC.

Olio di CBD senza THC:

L’olio di CBD senza contenuto di THC fornirà solo i presunti effetti calmanti del CBD senza nessuno degli “ sballi ” che derivano dal THC.

Senza dubbio, questi prodotti funzionano meglio per le persone che non possono consumare THC a causa del loro lavoro.

I prodotti senza THC (inclusi succhi, oli e caramelle gommose), i loro marchi consigliati sono elencati di seguito:

  • cbdMD
  • CBDistillery
  • Lazarus Naturals
  • Joy Organics
  • Medterra
  • Ragnatela di Charlotte
  • CBDfx
  • Nuvola di pensiero

Quanto CBD devi prendere?

  • Quando si tratta di sperimentare con il CBD, dovresti prestare attenzione agli effetti e documentare i tuoi dosaggi. Se sei un principiante, dovresti iniziare con una dose bassa e aggiungerne lentamente dell’altra.

Qual è il modo migliore per assorbire il tuo prodotto?

  • Ricorda che le percentuali di CBD elencate sulle etichette non si traducono in assorbimento letterale per ogni individuo. La percentuale di CBD in un prodotto indica quanto potresti assorbire se il tuo corpo elabora perfettamente il CBD, cosa che probabilmente non lo farà
  • Dovresti controllare tutte le istruzioni sull’etichetta del tuo prodotto. Molti di loro menzionano suggerimenti per un assorbimento ottimale.

Dosaggio dell’olio di CBD:

Senza dubbio, il CBD colpisce individui diversi in modo diverso, proprio come la caffeina influisce in modo diverso sugli individui. Non preoccuparti; con un po ‘di osservazione e sperimentazione, saprai presto come il CBD ti influenza!

Diversi studi hanno rivelato che devi chiedere al tuo medico da dove iniziare. Se questa non è un’opzione, puoi attenersi a una delle dosi iniziali più popolari: 20-40 mg al giorno. L’olio di CBD funziona per alleviare il dolore

È necessario aumentare o diminuire la scala con incrementi di 5 mg al giorno fino a ottenere l’effetto desiderato. Dovresti tenere un diario o un registro in quanto ti aiuta a ricordare quanto CBD hai preso e come ti ha influenzato!

Quanto tempo impiega l’olio di CBD a funzionare?

Tutto dipende dalla chimica del tuo corpo, il che significa quanto prendi, da dove proviene, in che forma lo prendi e altro ancora!

Tieni presente che gli effetti e l’assorbimento dovrebbero verificarsi contemporaneamente.

Questi sono i principali fattori che influenzeranno il tuo assorbimento:

  • In primo luogo, la forma del tuo CBD – commestibili al CBD probabilmente ti influenzerà lentamente poiché il tuo corpo deve abbattere alcuni alimenti per arrivare al CBD. Le tinture di CBD sono qualcosa che probabilmente avrà un impatto più rapido su di te
  • In secondo luogo, la qualità del tuo CBD – L’intero spettro di oli di CBD manterrà l’intera gamma di composti, che forniscono sensazioni di CBD beate. Si dovrebbe controllare anche prodotti per il 3 rd relazioni di laboratorio del partito e anche certificati di analisi (COA), che verificano esattamente quello che stanno ottenendo nel vostro prodotto.
  • In terzo luogo, sul dosaggio: ricorda che più CBD consumi, più velocemente sentirai gli effetti.
  • Soprattutto, il tuo peso corporeo e la tua chimica corporea: fai attenzione quando provi il CBD e inizia a capire quanto velocemente funziona di solito per te!

Usi dell’olio di CBD:

Tuttavia, la maggior parte degli esperti ritiene che il CBD sia ben noto per combattere le crisi epilettiche. Anche per questo uso esiste un farmaco approvato dalla FDA.

Tuttavia, i medici sono ancora alla ricerca degli usi e dei benefici del CBD. È stato riferito che molte persone stanno già utilizzando il CBD in una varietà di forme per una varietà di disturbi.

  • Le forme di utilizzo del CBD includono oli da massaggio, vapore, olio, edibili, capsule, lozioni e cerotti topici e altro ancora.
  • I motivi citati per l’uso del CBD includono la gestione del dolore, il miglioramento del sonno, la riduzione dello stress e altro ancora.

Olio di CBD per il dolore:

Quindi, uno studio ha scoperto che il CBD è abbastanza efficace per trattare il dolore cronico e ridurre l’infiammazione. Inoltre, una revisione della letteratura esistente ha esaminato più studi e percorsi in cui ha scoperto che il CBD può aiutare a trattare il dolore cronico.

In questo paragrafo, ognuno ha un sistema di segnalazione cellulare chiamato sistema endocannabinoide (ECS). Solo pochi ricercatori pensano che il CBD sia qualcosa che interagisce con un componente fondamentale dell’ECS: i recettori endocannabinoidi nel cervello e nel sistema immunitario. Gli studi condotti tra il 1975 e il marzo 2018 hanno esaminato che il CBD è efficace per vari tipi di dolore, tra cui:

  • dolore da cancro
  • dolore neuropatico
  • fibromialgia

Olio di CBD per l’ansia:

Inoltre, alcuni studi descrivono che il CBD è qualcosa che riduce i segni comportamentali dell’ansia, che includono sbalzi d’umore, evitamento e nervosismo.

Tuttavia, diversi altri studi rivelano che il CBD ha ridotto i segni fisici dell’ansia, che includono vertigini, battito cardiaco, palmi sudati e dolore al petto.

Soprattutto, gli studi ottimistici mostrano una promessa per l’uso del CBD in una serie di disturbi d’ansia che includono disturbo d’ansia sociale (SAD), disturbo d’ansia generalizzato (GAD) e disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Olio di CBD per dormire:

Tuttavia, le prove dello studio rivelano che il CBD può aiutare le persone ad addormentarsi e dormire di più. Secondo studi scientifici, il CDB funziona meglio interagendo con due recettori nel cervello:

  • In primo luogo, GABA “promuove il rilassamento e reprime i cervelli iperattivi.
  • In secondo luogo, la “serotonina” regola l’umore e l’ansia.

Miglior olio di CBD:

Ricorda che tutti gli oli di CBD non sono creati allo stesso modo. Quindi, adotta strategie di acquisto intelligenti e punta a marchi affidabili per ottenere i migliori prodotti possibili.

Ecco alcuni dei migliori oli di CBD:

  • Royal CBD
  • CBD puro
  • HempBombs
  • CBDistillery
  • NuLeaf Naturals

Olio di CBD più potente:

Questi sono gli oli CBD più potenti per prezzo:

$ 0,04 per milligrammo di oli di CBD:

  • Lazarus Naturals
  • Medterra
  • Pure Hemp Botanicals

$ 0,05 per milligrammo di oli CBD:

  • cbdMD
  • Puro sollievo
  • CBDistillery

$ 0,07 per milligrammo di oli CBD:

  • Receptra Naturals

$ 0,08 per milligrammo di oli CBD:

  • In primo luogo, Mother Moon Hemp Company
  • In secondo luogo, Hoboken Hemp Co.
  • In terzo luogo, Seabedee

$ 0,09 per milligrammo di oli di CBD:

  • In primo luogo, il web di Charlotte
  • In secondo luogo, Kanibi
  • In terzo luogo, Joy Organics
  • RE: botanici

$ 0,10 per milligrammo di oli di CBD:

  • Mission Farms CBD
  • SabaiDee
  • Nuleaf Naturals
  • Spettro puro
  • Tikun Hemp

I migliori prodotti per la cura della pelle al CBD:

Senza dubbio, l’industria della bellezza si sta sballando con CBD o cannabidiolo. Quindi, molti studi hanno dimostrato che il CBD è un potente agente antiossidante e antinfiammatorio. Quindi, la buona notizia è che il CBD ha iniziato a comparire in gel, sieri, gel, creme e vari altri prodotti per la cura della pelle. Senza dubbio, i prodotti CBD possono aiutare la tua pelle ad apparire radiosa e giovane. Bene, controlla l’elenco fornito dei migliori prodotti CBD:

Lord Jones High CBD Formula Lozione per il corpo

Professionisti:

  • Senza glutine
  • Vegano
  • Testato in laboratorio
  • In primo luogo, niente THC
  • In secondo luogo, senza parabeni
  • In terzo luogo, niente ftalati
  • Soprattutto, niente formaldeide e coloranti sintetici
  • Cruelty-free

Contro:

  • Nessuna

Il detergente esfoliante infuso CBD Skincare Co. CBD:

Professionisti:

  • Contiene oli essenziali
  • Organico

Contro:

  • Costoso

Olio di canapa a spettro completo Populum:

Professionisti:

  • Per uso orale e topico
  • Viene assorbito facilmente
  • Effetto rinfrescante istantaneo

Contro:

  • Contiene THC
  • Costoso

I Pekar Tissue Repair Serum infuso con olio di CBD:

Professionisti:

  • In primo luogo, ingredienti naturali e biologici al 100%
  • Senza glutine
  • Non testato sugli animali
  • quindi, imballaggi riciclabili al 100%

Contro:

  • Contiene THC (meno dello 0,3%)

Isodiol CannaCeuticals CBD7 Crema da notte riparatrice:

Professionisti:

  • Senza THC
  • Contiene acido ialuronico

Contro:

  • Costoso

Maschera per dormire alla canapa Kana Lavender:

Professionisti:

  • Contiene acido ialuronico
  • E contiene CBD biologico derivato dalla canapa
  • Formula a base di gel
  • Facile da applicare

Contro:

  • Costoso

Siero occhi CBD For Life Pure CBD:

Professionisti:

  • 95% di derivazione naturale
  • In primo luogo, senza parabeni
  • E nessun colore artificiale
  • Quindi, niente formaldeide
  • No ftalati
  • Quindi, niente OGM
  • Non testato sugli animali

Contro:

  • Nessuna

Crema infusa di canapa Web di Charlotte:

Professionisti:

  • Contiene estratti botanici
  • Nessun profumo sintetico
  • Senza glutine
  • Cruelty-free
  • Confezione senza BPA

Contro:

  • Nessuna

Balsamo per occhi calmante Cannuka CBD:

Professionisti:

  • Puro al 99,7%
  • Cruelty-free (certificato PETA)

Contro:

  • Nessuna

Barretta per il corpo infusa al CBD con farina d’avena e miele di karitè:

Professionisti:

  • Contiene olio di CBD testato in laboratorio
  • Ingredienti biologici
  • Nessun prodotto chimico sintetico

Contro:

  • Nessuna

Dichiarazione di non responsabilità:

In conclusione, tutte le informazioni di cui sopra sono prese in considerazione solo a scopo informativo / educativo. Prima di prendere qualsiasi prodotto CBD, dovresti consultare il tuo MEDICAL PRO!

READ  CBD per l'ansia: cosa capire

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here