Rete sociale aziendale di cannabis

0
19

This post is also available in: English Français Deutsch Español

Reti aziendali di cannabis

Il mercato della cannabis (CBD) è stato uno dei sostenitori negli ultimi due anni. Con l’avvicinarsi di un altro decennio, la maggior parte degli specialisti legati al denaro concordano sul fatto che quest’area è pronta a osservare uno sviluppo pericoloso. Cannabis Business Network In realtà, Cannabis Business Network con struttura amministrativa incline per il business attraverso il continente e la legittimazione che si trasforma nello standard col passare del tempo, non si può negare che una direzione verso l’alto delle presunte “scorte di erba” e le organizzazioni correlate rimarrà impassibile.

Tuttavia, per un po ‘di tempo, le organizzazioni di cannabis hanno vagato nella natura selvaggia del manufatto meccanico, incapaci di sfruttare le aperture di sviluppo introdotte in diverse aree. Recentemente c’è stata una mossa di sconto vitale verso la comprensione del Web e di tutta la sua brillantezza open source non filtrata. Nessuna sarà una priorità più alta del fiorire di organizzazioni informali per le organizzazioni di cannabis.

Sono finiti i giorni in cui i contratti d’affari lo indirizzavano in mormorii sommessi e attraverso contatti familiari. Con la corporatizzazione e la democratizzazione del business che rende tutto giusto. Chiunque abbia pensieri e idee può muovere il mercato. Inoltre, questo è il luogo in cui le comunità informali sulla cannabis assumeranno un lavoro enorme.

Indipendentemente dal fatto che tu sia un’organizzazione registrata, un dispensario di quartiere o qualcuno che coltiva un paio di piante sulla terrazza, puoi associarti, comunicare e coinvolgere diverse organizzazioni / clienti e guidare lo sviluppo del tuo articolo attraverso i media online.

Pertanto, in questo articolo, elenchiamo le migliori organizzazioni interpersonali di cui dovresti essere parte se hai bisogno che il tuo business della cannabis prevalga nel 2020.

WeedLife Cannabis Business Network

Accennato come “Facebook del mercato della cannabis”, WeedLife è l’organizzazione informale più papulare per i devoti della cannabis e le stesse organizzazioni. Con un formato in stile newsfeed che mostra le notizie più recenti, i sondaggi e tutto ciò che è identificato con Maryjane, WeedLife è diventata la pagina di destinazione per i clienti di cannabis sul web. Il modo in cui mantiene la prospettiva sociale che consente alle persone di creare profili, pubblicare fotografie / registrazioni e partecipare a una delle discussioni più dinamiche sulla cannabis lo rende un pioniere nel mondo virtuale, nonostante un paio di irritazioni specializzate.

Enlistment is free for clients and organizations. While WeedLife a more client/shopper situated organization, its sister offering, MJlink, is, even more, a b2b based organization. CBD Capsules For Pain

Punti salienti

  • Entra in contatto e connettiti con i singoli fan della cannabis
  • Resta al passo con i modelli recenti e resta in contatto con gli sviluppi del mercato.
  • Condividi fotografie, registrazioni e incontri con persone che comprendono ciò di cui stai discutendo
  • Discuti, discuti e parla con diversi clienti di cannabis in uno dei raduni di erba più dinamici
  • Acquisisci una comprensione della scienza e dei ceppi
  • Rivedi gli articoli e suggerisci i dispensari
  • Partecipa a riunioni e fan page

Rete aziendale di cannabis Leafwire

Un altro partecipante nel campo, Leafwire, si è sviluppato rapidamente per diventare una delle prime scelte tra la rete di business della cannabis. Associato più a LinkedIn che ai tradizionali media online, Leafwire intende interfacciare gli imprenditori con gli specialisti finanziari attesi in un ambiente più esperto, ma nel mondo virtuale.

Che tu abbia bisogno di accedere a capitali o organizzazioni nella tua zona di specialità, Leafwire è la scelta più intelligente. Puoi pubblicare notizie, articoli, fotografie e dati identificati con la tua attività cannabica.

Ti consente anche di scovare le migliori capacità del settore o, se sei un cercatore di lavoro, un altro ambiente di lavoro. La parte migliore del palco è che collaborerai con veri esperti e specialisti invece che con semplici clienti individuali.

Punti salienti

  • La fase professionale prevista per interfacciare specialisti finanziari e imprenditori stessi.
  • Per un’area considerata da tempo come intrinsecamente pericolosa, Leaf Wire consente agli imprenditori di accedere a un pool di specialisti finanziari e investitori interessati.
  • Allo stesso modo, la fase consente agli specialisti finanziari di fare progressi precoci nelle organizzazioni in un’area potenzialmente pericolosa.
  • Simile a LinkedIn, il centro commerciale consente alle organizzazioni e ai rappresentanti di individuare l’individuo / ambiente di lavoro corretto con
  • Scopri l’attività, nuovi metodi, articoli e modelli da una parte dei primi specialisti del settore

CannaSOS

Pensa a un indice di cannabis in cui puoi esaminare una base di informazioni di vari ceppi di erba, trovare diversi articoli e chiudere i dispensari. Riceverai una risposta a tutte le tue richieste relative alla cannabis e ti ritroverai con uno dei siti in via di sviluppo più rapidi come CannaSOS.

In qualità di imprenditore, puoi registrare il tuo impegno sul sito e renderlo aperto a un numero considerevole di ospiti. Allo stesso modo, potresti pubblicare pubblicità sul palco e aumentare un vantaggio sulla tua opposizione attraverso l’iper-concentrazione sulla promozione.

Highlights Cannabis Business Network

Enorme set di dati di varietà di cannabis con dati nitidi sui loro beni, proporzioni di THC e diverse attribuzioni

  • Trova articoli e dispensari setacciati in base alle tue esigenze particolari.
  • Crea ed esegui promozioni per la tua attività
  • Rete in rapido sviluppo con oltre 500.000 ospiti di mese in mese
  • Interessante e di facile comprensione il palcoscenico
  • Ricevi risposte a tutte le tue domande da “esperti di erba”.
  • Unisciti a gruppi speciali per quelle conversazioni super esplicite

Massroots Cannabis Business Network

Forse il sito più esperto del settore, Massroots, riceve un avviso qui per attraversare il marchio di 1 milione di clienti se non altro. A differenza di nomi diversi in questa carrellata, il sito è meno social in quanto non ci sono profili dei clienti o attenzione all’associazione con gli altri.

È la stragrande maggioranza di una sorta di fase pilota di pianto / fiducia in cui si esaminano e si valutano articoli / dispensari condividendo fotografie e registrazioni su di essi.

Punti salienti

  • Valuta e controlla le varietà / gli elementi distintivi di cannabis
  • Condividi le tue fotografie, registrazioni e incontri con vari oggetti.
  • Ottieni l’accesso a una base di informazioni completa di dispensari gestiti
  • Fase sociale incentrata sulla privacy.
  • Elenca la tua attività / dispensario mentre raccogli le conoscenze in impegno, esame e critica del cliente.

Qual è il significato della cannabis?

La cannabis (CBD) allude a una raccolta di tre piante con proprietà psicoattive, note come Cannabis sativa, Cannabis indica e cannabis.

Quando i fiori di queste erbe si sono raccolti ed essiccati, ti lasciano uno dei farmaci ampiamente riconosciuti sul pianeta. Alcuni lo chiamano erba, alcuni lo chiamano erba e altri lo chiamano erba.

Man mano che l’erba diventa legale in più territori, i nomi stanno avanzando. Oggi, un numero sempre crescente di individui utilizza il termine cannabis per alludere all’erba.

Alcuni sostengono che sia un nome più preciso. Altri ritengono che sia più imparziale contrastato e termini come erba o erba, che alcune persone collaborano con il suo uso illegale. Allo stesso modo, l’espressione “cannabis” sta diventando indesiderabile a causa della sua storia parziale.

La cannabis viene solitamente divorata per i suoi effetti rilassanti e calmanti. In alcuni stati degli Stati Uniti, è inoltre approvato per aiutare con una serie di disturbi, tra cui l’agonia in corso, il glaucoma e la fame impotente.

Ricorda che mentre la cannabis ha avuto origine da una pianta e vista regolarmente, può anche ora avere impatti sostanziali, sia positivi che negativi.

Quali sono le parti della cannabis?

La cannabis comprende più di 120 segmenti, noti come cannabinoidi. Gli specialisti non sono sicuri di cosa faccia ogni cannabinoide? Eppure hanno una comprensione molto decente di due di loro, noti come cannabidiolo (CBD) e tetraidrocannabinolo (THC).

Ognuno ha i suoi effetti personali e impieghi:

CBD. Questo è un cannabinoide psicoattivo, ma non è inebriante e non euforico, il che significa che non ti farà “sballare”. Viene spesso utilizzato per ridurre l’irritazione e l’agonia. Allo stesso modo potrebbe alleviare malattie, mal di testa, convulsioni e nervosismo. (Epidiolex è l’unico medicinale approvato dal medico per contenere CBD ed essere affermato dalla Food and Drug Administration, o FDA. Questa prescrizione è utilizzata per trattare particolari tipi di epilessia.) I ricercatori stanno ancora cercando di comprendere completamente la fattibilità dell’uso clinico del CBD. .

THC. Questo è il principale composto psicoattivo nella cannabis. Il THC è responsabile per lo “sballo” che molte persone collaborano con la cannabis.

Puoi scoprire articoli di cannabis che contengono solo CBD, THC o un mix di entrambi. In ogni caso, la fioritura secca che molte persone collaborano con la cannabis contiene entrambi i cannabinoidi. Tuttavia, alcuni ceppi possono avere sostanzialmente più di uno dell’altro. La canapa ha enormi quantità di CBD, ma non di THC.

Quali sono gli impatti temporanei della cannabis?

L’utilizzo della cannabis può avere una portata di impatti transitori. Alcuni sono redditizi, ma altri sono ancora più preoccupanti.

Una parte degli impatti transitori più allettanti include:

  • rilassamento
  • vertigini
  • sperimentare le cose intorno a te, ad esempio, immagini e suoni, in modo ancora più intenso
  • aumento del desiderio
  • visione alterata del tempo e delle funzioni
  • concentrazione e immaginazione

Questi impatti sono regolarmente insignificanti negli articoli che contengono livelli significativi di CBD, contrasto e THC.

In ogni caso, anche la cannabis può avere alcuni risultati rischiosi per individui specifici. I risultati possono includere:

  • problemi di coordinamento
  • tempo di risposta ritardato
  • nausea
  • letargia
  • ansia
  • aumento del polso
  • diminuzione del polso
  • paranoia

Ancora una volta, questi effetti sono più rari negli articoli che contengono più CBD che THC.

Anche gli impatti transitori della cannabis possono cambiare a seconda della tua strategia di utilizzo. Se fumi cannabis, ne sentirai gli effetti in pochissimo tempo. In ogni caso, se ingerisci per via orale cannabis, ad esempio in un soggetto o in un cibo, potrebbero passare alcune ore prima di sentire qualcosa.

Allo stesso modo, la cannabis è spesso disponibile in vari ceppi. Queste sono lezioni gratuite utilizzate per dimostrare gli impatti di diversi articoli di cannabis. Ecco un’introduzione ad alcune pressioni normali e alle loro probabili conseguenze.

Quali sono gli impatti prolungati della cannabis?

Gli specialisti stanno ancora cercando di comprendere gli impatti prolungati dell’utilizzo completo della cannabis. Ci sono un sacco di esplorazioni contrastanti su questo argomento e un gran numero di esami attuali ha appena dato un’occhiata alle creature.

Ci si aspetta che molti più enormi concentrati a lungo raggio nelle persone comprendano completamente gli impatti duraturi del consumo di cannabis.

Salute mentale

Un esame del 2014 mostra i possibili effetti della cannabis sulla salute mentale se utilizzata durante la pubertà.

Come indicato da questa esplorazione, le persone che iniziano a utilizzare la cannabis nei loro giovani avranno, in generale, più problemi di memoria e di apprendimento rispetto alle persone che non impiegano la cannabis nei loro adolescenti. Comunque sia, è confuso se questi impatti sono duraturi.

Gli individui che iniziano a utilizzare la cannabis nei loro adolescenti possono allo stesso modo avere un rischio maggiore per problemi di benessere psicologico più avanti lungo la strada, inclusa la schizofrenia. Tuttavia, gli specialisti non sono sicuri di quanto sia affidabile questa connessione.

Reliance Cannabis Business Network

Allo stesso modo, alcune persone possono essere soggette alla cannabis. Altri addirittura sperimentano indicazioni di astinenza quando non utilizzano cannabis, ad esempio irritabilità, desiderio debole ed episodi emotivi.

Come indicato dal National Institute on Drug Abuse, le persone che iniziano a utilizzare cannabis prima dei 18 anni sono obbligate da quattro a più volte a sviluppare un problema di consumo di cannabis rispetto a coloro che iniziano a utilizzarla prima o poi lungo la strada.

Problemi respiratori

Fumare cannabis trasmette i pericoli comparativi del fumo di tabacco. Ciò potrebbe essere dovuto all’aggravamento e al disturbo delle rotte aeree.

La cannabis è stata correlata alla bronchite e potrebbe essere un fattore pericoloso per la malattia polmonare ostruttiva persistente (BPCO). In ogni caso, gli studi in corso hanno indicato poche prove di una connessione tra l’uso di cannabis e il degrado cellulare nei polmoni. È necessaria più esplorazione lì intorno.

La cannabis è legale?

La cannabis è illegale in numerosi punti, ma un numero sempre crescente di zone sta iniziando a legittimarla per impieghi sia ricreativi che clinici. Negli Stati Uniti, ad esempio, alcuni stati hanno sanzionato la cannabis ricreativa e clinica. Benefici dell’olio di CBD sui pazienti diabetici

Altri l’hanno sanzionato solo per uso clinico. Tuttavia, la cannabis rimane illegale secondo la legge del governo negli Stati Uniti. L’esame a sostegno dell’uso del CBD per l’aggravamento e il tormento è promettente. Cannabis Business Network L’utilizzo del farmaco Epidiolex approvato da un medico a base di CBD per ridurre alcuni tipi di crisi è radicato.

Inoltre, le leggi sulla cannabis variano da nazione a nazione. Alcuni concedono in licenza l’utilizzo di articoli contenenti solo CBD, Cannabis Business Network, mentre altri considerano qualsiasi cannabis come utilizzo di illeciti autentici.

Se sei interessato alla cannabis complicata, assicurati di esaminare prima le leggi nelle tue vicinanze.

La realtà Cannabis Business Network

La cannabis è un termine che, di regola, viene utilizzato progressivamente per alludere all’erba o Maryjane. Nonostante quello che tu chiami, la cannabis di Cannabis Business Network ha una portata di impatti a breve e lungo raggio, che possono essere sia preziosi che distruttivi.

Se sei interessato alla cannabis complicata, inizia verificando se è legale nelle tue vicinanze.

Nella remota possibilità, considera di parlare in anticipo con uno specialista o uno specialista di farmaci per assicurarti che non collaborerà con i farmaci o i miglioramenti che prendi. Cannabis Business Network Uno specialista può anche aiutarti a valutare i possibili vantaggi e pericoli per il tuo benessere.

Fine

Anche se non è minimamente una carrellata completa di organizzazioni interpersonali sulla cannabis, Cannabis Business Network se hai un’attività o stai vagando per l’azienda, è fondamentale che tu ne faccia parte.

Sono interamente gestiti da esperti, con grandiosi obiettivi di interfacciare le organizzazioni e gli stessi devoti dell’erba per il miglioramento aggregato della rete.

È corretto dire che fai parte di queste organizzazioni interpersonali? Ne abbiamo perso qualcuno? Cannabis Business Network Sarà l’ideale se condividi le tue riflessioni nell’area dei commenti sotto.

Hai bisogno di familiarizzare con la promozione della cannabis? Guarda il nostro opuscolo pubblicitario sulla cannabis settimana per settimana. Cannabis Business Network È ricco di suggerimenti e metodologie di supporto e degni di nota per sviluppare la tua immagine nel business della cannabis.

Cos’è la cannabis?

La cannabis, altrimenti chiamata Maryjane (elocution spagnolo: [maɾiˈhwana]) tra gli altri nomi, [a] è un farmaco psicoattivo della pianta di cannabis utilizzato fondamentalmente per scopi clinici o ricreativi. Il principale segmento psicoattivo del CBD è il tetraidrocannabinolo (THC). IN Cannabis Business Network Uno dei quattrocentoottantatre miscele conosciute nella pianta, inclusi altri 65 cannabinoidi, incluso il cannabidiolo (CBD). La cannabis può essere utilizzata fumando, disintegrandosi, all’interno del cibo o come estratto.

La cannabis ha diversi impatti mentali ed effettivi, che includono euforia, prospettive e sensazioni del tempo cambiate, difficoltà di concentrazione, memoria transitoria debilitata e movimento del corpo, rilassamento e un’espansione dell’appetito. L’inizio degli impatti si avverte in pochi minuti quando viene fumato e da 30 a un’ora circa quando viene cotto e mangiato. Cannabis Business Network Le conseguenze continuano per 2-6 ore, a seconda della somma utilizzata. A dosi elevate, i prodotti mentali possono incorporare nervosismo, fantasie (contando i pensieri di riferimento), visualizzazioni, frenesia, sospetto e psicosi. Esiste una connessione affidabile tra l’uso di cannabis e il pericolo di psicosi.

Tuttavia, il corso della causalità è dibattuto. Gli impatti fisici comprendono polso espanso, problemi di respirazione, malattia e problemi di condotta nei giovani le cui mamme hanno utilizzato cannabis durante la gravidanza; risultati momentanei possono includere secchezza delle fauci e occhi rossi. Cannabis Business Network Gli impatti ostili a lungo termine possono includere compulsione, diminuzione della capacità mentale negli individui che hanno iniziato l’uso quotidiano da adolescenti, hacking persistente e debolezza alle infezioni respiratorie.

Rete aziendale di cannabis della metà del ventesimo secolo

La cannabis è generalmente utilizzata a scopo ricreativo o come farmaco terapeutico, anche se potrebbe anche essere usata per scopi ultraterreni. Nel 2013, da qualche parte nella gamma di 128 e 232 milioni di individui hanno utilizzato cannabis (dal 2,7% al 4,9% della popolazione mondiale di età compresa tra 15 e 65 anni). Cannabis Business Network Il più regolarmente utilizza farmaci illegali a livello globale; tuttavia, è altrettanto legittimo nei singoli reparti, con l’uso più elevato tra gli adulti (a partire dal 2018) in Zambia, Stati Uniti, Canada e Nigeria.

Sebbene le piante di cannabis siano state sviluppate dal terzo millennio a.C., in ogni caso, la prova suggerisce che veniva fumata per impatti psicoattivi almeno 2500 anni fa sulle montagne del Pamir. Cannabis Business Network La prima prova è stata trovata in un cimitero nell’odierna Cina occidentale, vicino al Tagikistan e all’Afghanistan. Dalla metà del ventesimo secolo, la cannabis è stata dipendente da limitazioni legali. La proprietà, l’uso e lo sviluppo della cannabis sono illegali in molte nazioni del mondo. Nel 2013, l’Uruguay è diventato il paese principale per autorizzare l’utilizzo ricreativo della cannabis. Altre nazioni a farlo sono Canada, Georgia e Sud Africa, insieme a 15 stati e il Distretto di Columbia negli Stati Uniti (tuttavia, il farmaco rimane illegale a livello governativo). Utilizzo medico della cannabis,

Prontezza:

Rete aziendale di cannabis

Il vaso o marijuana (cannabis naturale) comprende i fiori essiccati, i cibi frondosi e il gambo della pianta femminile di cannabis. Questa è la forma più generalmente bruciata, contenente dal 3% al 20% di THC, con rapporti fino al 33% di THC. Questo è il materiale di scorta da cui vengono desunti tutti i diversi accordi. Anche se in casa si coltiva cannabis e canapa meccanica ottenuta da specie simili e contenga la parte psicoattiva (THC), Cannabis Business Network sono ceppi particolari con strutture biochimiche e impieghi unici. La canapa ha una minore convergenza di THC e una maggiore centralizzazione del CBD, che dà minori impatti psicoattivi.

Kief

Polvere di kief ricca di tricomi, che filtrava dalle foglie, dai fiori e dai prodotti delle piante di cannabis e veniva bruciata nella struttura in polvere o confezionata per creare torte di hashish. “Kif” deriva dall’arabo casuale كيف kēf / kīf, che significa gioia.

Hashish

Hashish (in aggiunta hasheesh scritto, hashish o semplicemente hash) torta o palla di gomma concentrata creata da squeeze kief, tricomi separati e materiale sufficiente che cade dai prodotti biologici, dai fiori e dalle foglie della cannabis. O graffiando il catrame dall’esterno delle piante e piegandolo in palline. Cambia l’ombreggiatura dal colore scuro a quello terroso brillante, Cannabis Business Network si basa sulla virtù e sull’assortimento di cultivar da cui acquisisce. Può essere bruciato per via orale o fumare e allo stesso modo viene disintegrato o “vaporizzato”. L’espressione “rosin hash” allude a un prodotto senza solventi di prima qualità che ha superato il calore e il peso.

Colore

I cannabinoidi possono essere separati dalla materia vegetale della cannabis utilizzando alcolici ad alta gradazione (spesso liquore di cereali) per creare un colore, regolarmente alluso come “drago verde”. [175] Nabiximols è un nome di un elemento contrassegnato da una società farmaceutica produttrice di colore.

Olio di hashish

La rete resinosa dell’olio di cannabinoidi si ottiene dalla pianta di Cannabis per estrazione dissolvibile, incorniciata in una massa solidificata o spessa. L’olio di hashish di Cannabis Business Network può essere il più intenso dei principali elementi di cannabis a causa del suo livello significativo di composto psicoattivo per il suo volume, che può differire a seconda della miscela della pianta di oli fondamentali e composti psicoattivi. L’olio di hashish butano e anidride carbonica supercritica è diventato famoso negli anni in corso.

Incorporazioni Cannabis Business Network

Esistono numerosi assortimenti di impregnazioni di cannabis attribuibili alla varietà di solventi non instabili utilizzati. Cannabis Business Network Il materiale vegetale si fonde con il dissolvibile e successivamente si comprime e si separa per comunicare gli oli della pianta nel dissolvibile. Le istanze dei solventi utilizzano in questo ciclo la diffusione del cacao, la margarina del latte, l’olio da cucina, la glicerina e lozioni per la pelle. Contingenti il ​​dissolvibile, questi potrebbero essere utilizzati nei nutrienti a base di cannabis o applicati localmente. Capsule di CBD per il dolore

Uso clinico

Il vaso clinico allude all’utilizzo della pianta di cannabis come un medico ha suggerito il trattamento in casa proprio come il THC sintetico e i cannabinoidi. Fino a questo punto, l’utilizzo clinico della cannabis è legittimo solo in un determinato numero di domini, tra cui Canada, Belgio, Australia, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Spagna e numerosi stati degli Stati Uniti. Per la maggior parte, questo utilizzo richiede un rimedio, e il trasporto avviene tipicamente all’interno della struttura caratterizzata dalle leggi di quartiere. Ci sono prove a sostegno dell’utilizzo della cannabis o delle sue sussidiarie per curare la malattia e il dolore istigati dalla chemioterapia, il tormento neuropatico e la diversa sclerosi. Livelli più bassi di prove aiutano il suo utilizzo per le condizioni di sperpero dell’AIDS, l’epilessia, l’infiammazione delle articolazioni reumatoidi e il glaucoma.

Stato legittimo Cannabis Business Network

Dall’inizio del ventesimo secolo, la maggior parte delle nazioni ha istituito leggi contro lo sviluppo, la proprietà o il trasferimento della cannabis. Queste leggi hanno influito in modo antagonistico sullo sviluppo della cannabis per scopi non ricreativi. Tuttavia, ci sono numerosi luoghi in cui il trattamento della cannabis è legale o autorizzato. Molteplici reparti hanno diminuito le punizioni per il possesso di piccole quantità di cannabis, quindi è stato respinto dal sequestro. Di tanto in tanto, una multa, invece della detenzione, azzerando in più le persone che trafficano con i farmaci del mercato illegale.

In alcune regioni in cui è durato l’uso di cannabis, iniziano nuove limitazioni, come la fine dei ristoranti di cannabis vicino alla periferia dei Paesi Bassi e la chiusura dei caffè intimi alle scuole ausiliarie nei Paesi Bassi. A Copenaghen, in Danimarca, nel 2014, il presidente Frank Jensen ha esaminato le opportunità per la città di legittimare la creazione e il commercio di cannabis.

Alcune competenze utilizzano programmi di trattamento intenzionale gratuiti o programmi di trattamento potenzialmente necessari per clienti noti regolari. L’appartenenza essenziale può portare a lunghe pene detentive in singole nazioni, specialmente nell’Asia orientale, dove l’offerta di cannabis può richiedere una condanna all’ergastolo o addirittura all’esecuzione. Gruppi ideologici, associazioni senza scopo di lucro e cause dipendenti dalla sanzione della cannabis clinica e dall’autorizzazione completa della pianta (con alcune limitazioni) sono sorti in nazioni come Cina e Thailandia.

Provincia degli Stati Uniti

Nel dicembre 2012, la provincia americana di Washington si è trasformata nello stato principale a sanzionare formalmente la cannabis nel diritto statale (Washington Initiative 502) (ancora illegale per legge amministrativa), con il territorio del Colorado che segue non molto indietro (Colorado Emendamento 64). Il 1 ° gennaio 2013, il principale “club” di Maryjane per il fumo privato di erba (senza alcun acquisto o vendita, nonostante) è considerato la prima corsa del Colorado. La Corte Suprema della California ha deciso nel maggio 2013 che i governi vicini possano boicottare i dispensari di piante cliniche nonostante una legge statale in California che consente l’utilizzo della cannabis per scopi clinici. In ogni caso, 180 comunità urbane in tutta la California hanno stabilito boicottaggi negli anni in corso.

Nel dicembre 2013, l’Uruguay è diventata la principale nazione a legittimare lo sviluppo, lo spaccio e l’utilizzo della cannabis. Dopo un prolungato differimento nell’esecuzione della parte della legge al dettaglio, nel 2017 sedici farmacie hanno approvato la vendita di cannabis a fini commerciali. Il 19 giugno 2018, il Senato canadese ha approvato un disegno di legge e il Primo Ministro ha riportato la data di effettiva legittimazione come 17 ottobre 2018. Il Canada è la nazione successiva a sanzionare il farmaco.

Nel novembre 2015, Uttarakhand si è trasformata nella provincia centrale dell’India per legittimare lo sviluppo della canapa per scopi meccanici. L’uso all’interno delle società indù e buddista del subcontinente indiano è normale. Numerosi commercianti di strada in India vendono direttamente articoli iniettati di cannabis e esperti clinici abituali in Sri Lanka vendono articoli imbevuti di cannabis per scopi ricreativi e per quanto riguarda le feste rigorose. Ha condannato nel subcontinente indiano dagli olandesi e successivamente dagli inglesi. L’India e lo Sri Lanka hanno consentito l’assunzione di cannabis per quanto riguarda la cultura tradizionale per scopi ricreativi / celebrativi e scopi terapeutici.

Australian Well Being Cannabis Business Network

Il 17 ottobre 2015, il pastore australiano del benessere Sussan Ley introdurrà un’altra legge che consentirà lo sviluppo della cannabis per l’esame logico e preliminari clinici sui pazienti. Olio di CBD

Il 17 ottobre 2018, il Canada ha legittimato la cannabis per uso ricreativo degli adulti rendendola la seconda nazione del pianeta a farlo dopo l’Uruguay e il governo centrale del G7. Il framework Canadian Licensed Producer intende trasformarsi nel Gold Standard sulla terra per la produzione di cannabis protetta e sicura, compresi gli accordi per un’industria della cannabis artistica sana in cui molti si aspettano porte aperte per provare cose diverse con vari ceppi. Le leggi sull’uso si spostano dal territorio alla regione, compresi i limiti di età, la struttura di vendita al dettaglio e lo sviluppo a casa.

Poiché il farmaco è stato progressivamente considerato un problema medico piuttosto che una condotta criminale, l’erba è stata sanzionata o depenalizzata in Repubblica Ceca, Colombia, Ecuador, Portogallo, Sud Africa e Canada. Il piatto medico legittima in Messico a metà del 2017; i legislatori intendono autorizzarne l’uso ricreativo entro la fine del 2019.

Costo

Il costo o la stima della strada della cannabis cambia generalmente in base alla regione geografica e alla potenza. Inoltre, i prezzi e, in generale, i grandi settori di attività hanno subito notevoli differenze nel lungo periodo.

Nel 1997, la cannabis era generalmente il numero quattro che valeva il raccolto negli Stati Uniti e numero un paio in numerosi stati, tra cui California, New York e Florida. Questo indicatore dipende da un incentivo per i produttori pari a ~ 60% della stima al dettaglio, o $ 3.000 per libbra ($ 6.600 / kg).

Nel 2006, si stima che la cannabis sia stata un mercato da 36 miliardi di dollari. Questo indicatore è stato testato in modo esagerato. Il rapporto mondiale sulla droga delle Nazioni Unite (2008) ha valutato che i costi stradali per il 2006 negli Stati Uniti e in Canada sono passati da circa 8,8 a 25 dollari al grammo (da circa 250 a 700 dollari l’oncia), a seconda della qualità. I tipici costi di vendita al dettaglio negli Stati Uniti erano di $ 10-15 per grammo (circa $ 280-420 per ogni oncia).

Nel 2017, gli Stati Uniti hanno valutato di comprendere il 90% dei 9,5 miliardi di dollari complessivi di cannabis scambiata.

Dopo che alcuni stati americani hanno autorizzato la cannabis, i costi delle strade hanno iniziato a diminuire. In Colorado, il prezzo delle cime fumabili (infruttescenze) è sceso del 40% da qualche parte nell’intervallo del 2014 e 2019, da $ 200 per oncia a $ 120 per oncia ($ 7 per grammo a $ 4,19 per grammo).

L’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze riferisce che i costi medi di vendita al dettaglio in Europa per la cannabis differivano da € 2 a € 20 al grammo nel 2008, con la maggior parte delle nazioni europee che rivelano valori dell’ordine di € 4-10.

Visita medica

La ricerca sulla cannabis sta provando poiché la pianta è illegale nella maggior parte dei paesi. I test di livello di ricerca del farmaco sono difficili da ottenere per scopi di ricerca, ad eccezione di quelli consentiti sotto il potere di uffici amministrativi pubblici, come la Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

Allo stesso modo, ci sono diverse sfide nell’esplorare gli impatti della cannabis. Numerose persone che fumano cannabis di nuovo fumano tabacco. Ciò causa fattori confusi, in cui emergono domande sul fatto che il fumo, la cannabis o entrambi abbiano causato la malattia. Un altro problema che gli analisti hanno nell’arruolare gli individui che fumano cannabis negli esami. Poiché la cannabis è un farmaco illecito in numerose nazioni, le persone potrebbero essere riluttanti a partecipare alla ricerca. Se acconsentono a partecipare, potrebbero non dire quanta cannabis fumano.

Un audit del 2015 ha rilevato che l’utilizzo di ceppi di cannabis ad alto contenuto di CBD in THC ha dimostrato manifestazioni fondamentalmente meno specifiche. Ad esempio, fantasie e visualizzazioni. Migliore capacità psicologica. Ed entrambi riducono il rischio di creare psicosi. Proprio come un periodo successivo dell’inizio della malattia. In contrasto con la cannabis con bassi rapporti CBD-THC sono pochi di questi. Le recensioni del 2019 hanno rilevato che l’esplorazione era carente. Nel decidere il benessere e la fattibilità dell’utilizzo della cannabis per trattare la schizofrenia, la psicosi o altri disturbi mentali. Ci sono prove iniziali che la cannabis interferisce con le proprietà anticoagulanti dei farmaci prescritti da professionisti usati per il trattamento dei coaguli di sangue. A partire dal 2019, i componenti per il tormento attenuante e concepibile che attenua gli impatti della cannabis non sono stati classificati da loro.

READ  Effetti CBD: 15 benefici del cannabidiolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here